Translate

COPYRIGHT

AUTORE DI TESTI E IMMAGINI:
MARTINA VERZASCONI BARONCHELLI

È SEVERAMENTE VIETATO (231.1 LEGGE FEDERALE SUL DIRITTO D'AUTORE E SUI DIRITTI DI PROTEZIONE AFFINI) LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE (LDA) del 9 ottobre 1992
(Stato 1° gennaio 2011)
QUALSIASI TIPO DI RIPRODUZIONE INTERA O PARZIALE CON QUALSIASI MEZZO, SENZA IL CONSENSO PER ISCRITTO DA PARTE DELL'AUTORE E LA CITAZIONE DELLO STESSO.

06 novembre 2014

Dalla fabbrica dei cuccioli alla telepatia dei cani... e molto altro ancora.

Ieri sera mi sono presa del tempo e ho guardato l'interessante documentario di falò, disponibile al link sottostante.

http://www.rsi.ch/la1/programmi/informazione/falo/Il-traffico-dei-cuccioli-2737681.html

Vorrei esporre qualche mia personale riflessione in merito ai due servizi proposti.
Per quanto riguarda il commercio illegale di cuccioli non sono rimasta molto sorpresa dal retroscena di questo traffico, ma in tutto questo mi hanno disgustata gli acquirenti che incrementano questo sporco traffico.
Un cane con determinate caratteristiche va pagato, non ci sono scappatoie.
Se non volete spendere ci sono tanti cani altrettanto belli e dolci, abbandonati che cercano casa.
Un cane di razza non va pagato soltanto per il pedigree (cosa per altro importante dal momento che il pedigree se non falsificato è una sorta di garanzia), ma per il lavoro che ci sta dietro.
Gli allevatori seri sono controllati e fanno un determinato tipo di lavoro.
Non volete pagare? Allora continuate ad incrementare questo commercio marcio, ma di marcio non c'è solo il commercio; probabilmente lo sarà anche il cane che avete appena acquistato.
Magari dopo che avrete speso in cure veterinarie l'equivalente di un cucciolo di razza, ci sarà qualche lento risveglio.
Per quanto riguarda invece la seconda parte del filmato, beh devo dire non sono riuscita a finirlo, troppe idiozie tutte insieme:
dal cane buono con i bambini, il significato di "buono con i bambini" mi lascia sempre un po' perplessa, vorrei solo portare un esempio: io sono brava e buona, ma se mi tirano un calcio mi arrabbio. Tutti i cani sono buoni con i bambini finchè c'è il rispetto reciproco e non diventano piccoli adulti.
La Signora in questione si mostra poi però inorridita alla vista del tavolino rosicchiato, mostra preoccupata una maniglia di un cavallo a dondolo staccata.
Cara Signora si svegli, lei ha adottato un cane, essere senziente che pensa, riflette e agisce.

È così che incrementiamo il mercato con nuove figure professionali. Perchè l'educatore/istruttore cinofilo non ha più le competenze, adesso ci dobbiamo mettere nelle mani dei telepati per cani.
Ma mi sorge una domanda spontanea, come mai queste figure annoverano razze come: border collie, golden retriever, pastori tedeschi, ecc, ma non ho mai visto un bel pastore del caucaso, o un pastore dell'asia centrale? O un terrier nero russo?
Perchè probabilmente, come direbbe Freund se fosse ancora vivo, se ci mandassero un cane simile con la telepata si pulirebbe i denti.

Credo che siamo arrivati a tutto questo, regole, test cantonali, denunce, figure professionali, e chi più ne ha più ne metta, perchè siamo ormai diventati troppi in troppo poco spazio.
La Svizzera, ma soprattutto il Canton Ticino è troppo piccolo, ha una superficie troppo ristretta per contenerci tutti
Di conseguenza è nata l'esigenza di regolamentare un po' la cosa, ma nel regolamentare siamo trascesi nell'interesse personale e nel guadagno personale, fino ad arrivare a creare il telepata per cani.
È una fortuna che Werner Freund non sia più in vita... perchè sarebbe morto guardando questo servizio di falò.

Vorrei solo dare un Tip a chi si accinge a prendere un cane.
Se volete una determinata tipologia di cane, o un cane di una certa razza, andate da un allevatore serio, che vi sappia consigliare e conosca la razza.
Ma soprattutto... non vi servono figure professionali per capire il vostro cane... imparate a guardarlo negli occhi, cercate di guardarlo dentro, se non ci riuscite, allora cercate una figura che vi aiuti a farlo, un educatore che sappia aiutarvi e nel contempo rispettare la natura dell'animale che avete appena acquistato. Ma soprattutto smettetela di chiedervi perchè per ogni cosa che fa... Quante cose facciamo noi senza alcun motivo, solo perchè ci va di farle? Il cane è semplice siamo noi che lo rendiamo complicato.


Buona visione

Nessun commento:

Posta un commento