Translate

COPYRIGHT

AUTORE DI TESTI E IMMAGINI:
MARTINA VERZASCONI BARONCHELLI

È SEVERAMENTE VIETATO (231.1 LEGGE FEDERALE SUL DIRITTO D'AUTORE E SUI DIRITTI DI PROTEZIONE AFFINI) LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE (LDA) del 9 ottobre 1992
(Stato 1° gennaio 2011)
QUALSIASI TIPO DI RIPRODUZIONE INTERA O PARZIALE CON QUALSIASI MEZZO, SENZA IL CONSENSO PER ISCRITTO DA PARTE DELL'AUTORE E LA CITAZIONE DELLO STESSO.

20 maggio 2015

Afrika e la sua gravidanza

Dal momento che le persone interessate alla cucciolata tra Ch. Best-Afrika Tana del Lupo e Yipon z Peronowki si trovano all'estero e sono al momento impossibilitati nel venire a trovarci; bloggo qualche aggiornamento con qualche scatto di questi due mesi che si apprestano a terminare.

Tutto sta procedendo per il meglio, la pancia è cresciuta e con lei anche la nostra emozione per l'arrivo dei cuccioli.
Afrika non si presta più a nessun genere di giochi, ed è molto più attenta in ciò che fa. Ha cominciato a fare la guardia ed a sorvegliare il territorio in modo attento e scrupoloso, segnalando ogni minimo cambiamento e ogni estraneo che si appresta ad avvicinarsi a quello che lei ritiene "il suo territorio".
Dal momento che il territorio del cane lupo cecoslovacco non conosce limiti, segnala anche "intrusi" che ad occhio nudo sono difficilmente visibili.
Pur non essendo più agile come prima, si mantiene egregiamente in forma, correndo (come può) facendo il bagno ecc... Quando non sorveglia il territorio, trascorre parte delle sue giornate dormendo e risposando.
Con gli altri cani è diventata intollerante, vuole essere lasciata tranquilla. Ho notato che pochi cani sono rispettosi del suo status attuale, quei pochi che sentono il suo stato interessante girano alla larga, per gli altri, mi vien da dire un detto che si usa da noi "non c'è trippa per gatti".
Con noi è diventata molto dolce, molto possessiva, quando usciamo in passeggiata non si allontana mai da me. 
Il suo appetito è aumentato a dismisura, se fosse per lei mangerebbe dal mattino alla sera.
Fisicamente ho notato che mammelle si sono gonfiate e stanno piano piano scendendo. 

Ma parliamo di Nyal, la gravidanza di Afrika ha mutato di anche il suo comportamento.
Pur restando sempre molto pacato e tranquillo, in mia assenza ha cominciato a manifestare nervosismo e a fare qualche disastro. Ha cominciato a rubare e a nascondere oggetti o cibo, cose che non aveva mai fatto fino ad oggi.
Nyal è sempre stato molto legato alla famiglia, molto più di Afrika, ma in questo periodo lo è diventato ancora di più. Il suo rapporto con Afrika invece è rimasto invariato, questo credo dipenda dal fatto che loro abbiano trovato un loro equilibrio stabile e che funziona sempre e comunque.
Alla nascita dei cuccioli vedremo come questo evolverà. Sicuramente Nyal non verrà messo da parte con l'arrivo dei cuccioli, come con è stato con l'arrivo di Gabriel, ci ritaglieremo il tempo anche per stare anche soli con lui.
Nyal si è dimostrato in più occasioni essere molto paziente, sia con i cuccioli che con mio figlio, dedicando sempre loro del tempo di qualità. Tengo molto specificare tempo di qualità, in quanto è un'aspetto importante per un soggetto maschio. Afrika nonostante si dimostri paziente e tollerante tende a cogliere l'attimo, cerca di approfittare della situazione sempre e comunque. 
Abbiamo provveduto a costruire la cassa parto. Afrika soltanto dopo una settimana ci è entrata e da allora ci entra regolarmente ogni mattina. Mi chiama e vuole che sto con lei mentre "sistema" le coperte al suo interno. È diventato un po' il nostro rituale.

Visto che molti cinofili hanno già fatto i loro prognostici mettendomi all'erta sul pericolo che potrebbe correre mio figlio. Spenderò due parole anche su come evolve il rapporto con Gabriel.
Come ho già specificato a più riprese, Gabriel non è un bambino che va a cercare smaniosamente i cani. Sa perfettamente, lo ha imparato anche a spese sue, che le loro cose non si toccano, sa che vanno lasciati tranquilli, e che vanno rispettati i loro spazi. Quindi al momento nemmeno per lui è cambiato qualcosa.
Dal canto loro i cani non hanno mutato il loro comportamento nei suoi confronti.
Io sono certa, e in parte ne ho avuto anche le prove, che tutto questo equilibrio dipende da noi, se noi vacilliamo tutto si sgretolerebbe. Con l'arrivo dei cuccioli vedremo come cambieranno i ruoli e come si evolverà questo equilibrio che al momento sembra ben solido.
Da sempre con mio marito abbiamo deciso e siamo fermamente convinti di educare nostro figlio e i nostri cani in un determinato modo, questo comprende il rispetto per ogni singolo membro della famiglia, l'imparzialità da parte nostra nell'intervenire e la coerenza in ciò che diciamo e facciamo. Quest'ultimo punto è sempre il più difficile, e ho come l'impressione che diventerà sempre più difficile sia come genitori che come compagni di Nyal e Afrika.

Da parte nostra, a parte il correre per sistemare tutto in modo tale che i cuccioli possano venire al mondo nel miglior modo possibile ed essere pronti ad ogni evenienza, sono cambiate le priorità e la quantità di tempo a disposizione. Ognuno riceve sempre però le proprie attenzioni, e ritagliamo sempre del tempo per ciascuno. Naturalmente Gabriel è sempre presente in tutto ciò che facciamo.
Detto questo tengo precisare che nelle foto nelle quali è presente anche mio figlio, non sono state né scattate né pubblicate per dipingere il quadretto della famiglia felice e del piccolo Mowgli che cresce allevato dagli animali della foresta.
Tra bambini e cani nascono amicizie uniche ed indescrivibili perché a mio modo di vedere il loro modo di comunicare è molto simile, semplice, azione e conseguenza, cosa che poi crescendo noi umani perdiamo e il cane invece mantiene nel tempo, forse questo comporta poi molte incomprensioni tra cane e padrone.
Nonostante siano fatte di emozioni stupende queste amicizie se vogliamo che continuino ad essere tali vanno sempre e comunque supervisionate in modo responsabile ed imparziale da parte dei genitori, che si devono trovare sempre e comunque d'accordo su questo tipo di amicizie.

Ricordo che chi fosse interessato ai cuccioli di Afrika e Yipon può prendere contatto tramite mail: info@trattodallupo.ch oppure telefonicamente +41 (0)79 833 10 55.
Il lieto evento è previsto per il 30 maggio. I cuccioli nasceranno e cresceranno in casa e socializzeranno con tutti i membri della famiglia.
Come da regolamento SKG i cuccioli staranno con la mamma per 10 settimane. Regolamento che io condivido dal momento che la mamma gioca un ruolo fondamentale nell'educazione del cucciolo, ed Afrika sotto questo aspetto è molto severa. Di conseguenza sono certa che saprà "metterli in riga" a dovere. In natura i cuccioli di lupo stanno con la mamma per molto più tempo e alla loro educazione partecipano tutti i membri del branco, indistintamente dal loro ruolo gerarchico.
I cuccioli verranno ceduti con pedigree svizzero, passaporto svizzero con all'interno i primi vaccini, sverminati.
È d'obbligo ricordare che starà poi ai futuri proprietari il lavoro più arduo: creare un legame duraturo nel tempo basato sulla fiducia e il rispetto reciproco.

A voi qualche scatto




























Nessun commento:

Posta un commento