Translate

COPYRIGHT

AUTORE DI TESTI E IMMAGINI:
MARTINA VERZASCONI BARONCHELLI

È SEVERAMENTE VIETATO (231.1 LEGGE FEDERALE SUL DIRITTO D'AUTORE E SUI DIRITTI DI PROTEZIONE AFFINI) LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE (LDA) del 9 ottobre 1992
(Stato 1° gennaio 2011)
QUALSIASI TIPO DI RIPRODUZIONE INTERA O PARZIALE CON QUALSIASI MEZZO, SENZA IL CONSENSO PER ISCRITTO DA PARTE DELL'AUTORE E LA CITAZIONE DELLO STESSO.

26 luglio 2015

8° settimana di Arya Stark, Drogon, Smaug, Viserion e Aegon Targaryen

Ormai manca sempre meno alla partenza delle mie lattine di chinotto. Mi mancheranno molto, ma la cosa che più mi mancherà è la dinamicità che mettevano nella nostra famiglia.
Cominciano a capire che devono sporcare di fuori, e la mattina trovo solo qualche pipì.
Tutti ormai conoscono il loro nome.
Sono cuccioli vivaci, molto vivaci, ma imparano anche altrettanto in fretta. Aegon, Arya e Viserion hanno un'ottima attenzione. Smaug e Drogon hanno bisogno della vicinanza e del contatto con noi, ci cercano costantemente.
Quando andiamo da qualche parte andiamo sempre senza guinzaglio così che imparano a seguirci.
Abbiamo ricevuto la seconda visita da parte del club, per verificare che cuccioli e mamma stiano bene e siano tenuti in modo dignitoso in un ambiente che rispecchia le regole dettate dalla SKG.
La visita è andata bene e l'inviato del club ha descritto la mia cucciolata "bella e vitale".
Sono stati controllati i denti, presenze di eventuali ernie ombelicali e se i testicoli erano già scesi nello scroto.
I testicoli sono già scesi, nessuna presenza di ernie e buoni i dentini. Tra qualche giorno avremo la visita dal veterinario per il passaporto microchip e primi vaccini e faremo ancora un ulteriore controllo.

Arya Stark si è diventata più scura e ha del rosso nel suo mantello. La testa sta prendendo forma, sperando che crescendo rendano le orecchie un po' più proporzionate. Il condizionamento del cibo è molto marcato, come lo è il predatorio. Rimane molto sicura di sè stessa. Molto buono il richiamo, abbastanza buone le manipolazioni. Inibizione al morso abbastanza buona. Attenzione molto buona.
Arya è parla ed è la più terrorista di tutta la cucciolata. Ha uno sguardo profondo, come sua madre e sua nonna materna.

Drogon, è sempre il gigante dolce. Si sottomette volentieri a Nyal e Afrika, mostrando la pancia, il collo e i genitali. Cosa che gli adulti apprezzano molto. Inibizione al morso molto buona. È tranquillo ma spesso fa rissa con Viserion, che è molto dinamico. È massiccio ha il collo taurino. Forte il condizionamento del cibo. Buono il richiamo e molto buone le manipolazioni. Ha una maschera molto scura e bella. La testa si sta allargando molto. Drogon è uno scavatore... ma anche su questo ci stiamo lavorando. Drogon cammina molto bene anche al guinzaglio, ha uno sguardo limpido e fiducioso.

Smaug, ha preso coscienza della sua forza quindi tende a risolvere i problemi letteralmente sedendosi sopra i suoi fratelli, i quali naturalmente non apprezzano molto ma non possono fare molto vista la stazza di Smaug.
Smaug ama molto l'acqua e il fresco. Buone le manipolazioni. Abbastanza buono il richiamo.
Scuro è e rimane il suo mantello come pure la mascherina. Predatorio molto marcato, come in Arya.
Rispetto ai suoi fratelli non usa molto la bocca. Le orecchie sono dalla parte dei nonni Materni, Birba, Dauna, Induk.
Smaug ha imparato a stare in braccio, a farsi manipolare e il richiamo. Anche lui si sottomette senza problemi a Nyal e Afrika mostrando collo, pancia e genitali. Anche Smaug come suo fratello Drogon cammina bene al guinzaglio.
Smaug ha uno sguardo tranquillo, e ha sempre un espressione "da buono" stampato sul musetto.

Viserion, si è alzato molto, è diventato il più alto della cucciolata. È molto dinamico e mi sorride sempre quando mi corre incontro. La maschera si sta accentuando e comincia ad intravvedersi meglio. Buone le manipolazioni, buono il richiamo. Ha il predatorio marcato ma meno rispetto ad Arya e Smaug. Buona l'inibizione al morso. Viserion insieme a Drogon gli piace scavare per cercare il fresco. Bisogna lavorare sulla condotta al guinzaglio. Viserion ha gli occhi chiarissimi e lo sguardo mi trasmette tranquillità e serenità.

Aegon Targaryen, lui e Arya si somigliano moltissimo, se non che Aegon ha una maschera che sembra disegnata dal tanto che è bella. Anche la sua testa sta crescendo e sta diventando un po' più armoniosa. Aegon come ad Arya piace far baruffa con i fratelli, ma ha davvero un ottimo richiamo. Usa molto la bocca, per atterrare i fratelli li prende per i garretti. Ottimo il richiamo, buone le manipolazioni. Fa un po' di storie andare al guinzaglio, ma poi si rassegna e segue trotterellando. Aegon ha lo sguardo molto intelligente e furbo, mi osserva sempre con quei suoi occhioni gialli e profondi, Aegon è un cane che legge il profondo dell'anima.

I nostro lavoro si è basato moltissimo sulla socializzazione, sul legame con noi, sulla loro relazione con il mondo e tutto ciò che ne deriva. Mi premeva che tutti i cuccioli imparassero il loro nome, a tornare quando li chiamavo e a farsi manipolare senza problemi, che non avessero insicurezze o un carattere schivo e troppo diffidente, che cominciassero a capire di sporcare di fuori. Spesso è stato così faticoso da andare a letto alle 2 di notte per poi alzarsi alle 7 e ricominciare tutto da capo.
Ci sono stati i giorni in cui ero demoralizzata, in cui ero stufa di pulire, di raccogliere gli oggetti che mi portavano in giro, in cui mi sarebbe piaciuta prendere Afrika e Nyal e rifugiarmi in una grotta lontano da tutto e tutti.
Ma la gioia che mi trasmettevano queste piccole lattine di chinotto, la felicità nel vedere i risultati dei nostri sforzi, mi ha ripagato di tutto.
Dopo 8 settimane posso affermare che tutti conoscono il loro nome e hanno il richiamo (chi più chi meno), quest'ultimo andrà rinforzato per tutta la durata della vita del cane. È importante soprattutto in una razza come il cane lupo cecoslovacco.
Viveteli come compagni e non come padroni, questo è secondo me la carta vincente per vivere il cane lupo cecoslovacco: come un team. Non potrete contrastare il loro animo e la loro natura, ma potrete imparare ad accettarla camminando con loro l'uno accanto all'altro.

I cuccioli resteranno ancora con noi per due settimane. Aegon un po' di più perchè la sua compagna tornerà soltanto dopo la metà di agosto.

Gabriel a volte si è lamentato per la loro vivacità, ma lo vedo tutto felice quando corre insieme a loro, quando li accarezza, o li chiama.
Non posso parlare per lui, ma quando sarà più grande sarà lui a dirci se è stata un esperienza che lo ha arricchito.

A voi qualche scatto fatto da Angela e Maurizio Vicedomini, che ringrazio di cuore per le stupende foto che ci avete fatto














19 luglio 2015

7° settimana Arya Stark, Drogon, Smaug, Viserion e Aegon Targaryen

Tra tre settimane le nostre piccole lattine di chinotto raggiungeranno i loro nuovi compagni di viaggio. Ma ho ancora molto da scrivere su di loro, spesso mi ritrovo ad osservarli per ore e mi scordo di scrivere tutto quanto.
Cominciamo a parlare di Afrika e Nyal.
Afrika allatta ancora i cuccioli, di notte ha smesso di chiamarci per andare a controllarli. Seguire i cuccioli l'affatica molto, e nonostante sia sempre vigile su di loro, vedo che, come per gli umani, comincia a perdere il pelo e i segni della gravidanza cominciano a vedersi.
Ma sono certa che pian piano si rimetterà in sesto anche lei. Ci sono giorni che in cui i cuccioli sono fuori tutto il giorno con me e quindi lei li deve "sopportare" solo la sera per quale ora.
Abbiamo ripreso gli allenamento di coursing, e nonostante sia da marzo che non corre più, si è difesa molto bene.
Afrika li punisce spesso, ma rispetto a quanto mi aspettavo è diventata più indulgente, più mamma, anche se non gioca mai con loro.
Se ricordo l'Afrika di qualche mese fa che sgridava tutti i cuccioli per poi snobbarli alla grande, beh oggi è un'altro cane.
Il cambiamento più grande però lo ha fatto Nyal. Credo che in questi mesi si sia accorto di quanto è utile all'interno del branco, ed esegue il suo compito di disciplinassero in modo impeccabile. Quando i cuccioli diventano capricciosi e la bocca di Afrika non basta, scende in campo l'artiglieria pesante ergo interviene Nyal.
Gli interventi di Nyal sono spesso decisi, dolorosi, ma mai fatti per ferire.
Nyal non tollera più che i cuccioli gli girino attorno, non gioca più con loro. Quando non rispettano le distanze li allontana con un ringhio che non lascia spazio all'immaginazione, sono ringhi diversi da quelli che utilizza quando prova a confrontarsi con Afrika.
L'unica a ribellarsi a questo regime è Arya Stark.
Sin dalla sua nascita ho sempre scritto che era il soggetto più tosto della cucciolata. Arya si rivolta quando viene sgridata da sua madre e da Nyal, per il momento nessuno dei due è intervenuto in modo severo con lei, è una cucciola e quindi sono ancora relativamente indulgenti, ma temo che se continua su questa china, lo scontro ci sarà e potrà essere importante. Arya deve o dovrà imparare a sue spese quale è il suo posto all'interno del branco. È io non ho intenzione di intervenire in questo senso.
Tra di loro ho notato che se chiusi in spazi contenuti, tipo nel box o nel parco cuccioli, si scatenano risse a volte molto importanti.
Mi ricordo che questo accadeva anche durante le passeggiate e le giornate didattiche con l'educatrice cinofila Katia Verza. Ogni cane doveva capire il suo ruolo all'interno del "branco", e per farlo era necessario scontrarsi o rapportarsi con gli altri soggetti. Una volta sistemate le gerarchie, tutto filava liscio come l'olio.
Per questo è importante che imparino a farlo già da cuccioli, che socializzino molto che imparino a comunicare tra loro senza che noi interveniamo modificando i loro rituali, a mio avviso creeremmo solamente maggiore confusione, e a lungo andare i nostri continui interventi creeranno problemi al soggetto adulto.
Se ci fate caso questo succede anche con i cani che si incontrano durante le passeggiate, anche se si conoscono già. I primi momenti sono cruciali perché vengono ristabiliti gli equilibri tra loro.
La stessa cosa accade con i miei cuccioli.
Questo mi fa capire l'importanza del territorio per ogni soggetto, l'importanza di un giardino dove il cane possa comportarsi da cane, possa sorvegliare il suo territorio.

Ma parliamo di loro:

Arya Stark, come ho detto è la più tremenda della cucciolata, degna figlia di sua madre, è molto furba e astuta, il suo istinto predatorio è davvero molto forte. Durante un incontro con la nostra meticcia Sira, Arya è stata l'unica a ringhiare e ad alzare la cresta e la coda. Temo che Arya imparerà a sue spese, come sua madre prima di lei, come gira il mondo. Il condizionamento sul cibo è molto forte.
Buono il richiamo, buone le manipolazioni, conosce il suo nome.
Anche lei come suo fratello Aegon "parla" e utilizza una vasta gamma di suoni, ringhi e abbai per comunicare. Non ama le coccole, se non quando decide lei.
Bella la mascherina che comincia a definirsi bene, ha lo sguardo di sua mamma.

Di Drogon comincio a vedere che prende atto della sua forza e potenza, anche se a volte si fa mettere sotto dai suoi fratelli. Drogon è molto curioso, rimane sempre un soggetto dolce e affettuoso con tutti noi. Molto buona la sua inibizione al morso. Drogon mi fa impazzire quando mi corre incontro con le orecchie a cuffietta. Il condizionamento sul cibo è forte. Buone le manipolazioni. Buono il richiamo.
Bello il colore della mascherina, scura, che crea un contrasto molto bello con gli occhi molto chiari.
Buona inibizione al morso. Si relaziona bene con gli altri. Si sottomette a Nyal e Afrika ma non ai suoi fratelli che probabilmente considera di rango inferiore al suo. Quando viene buttato per terra si lamenta e lotta.

Smaug, il mio dolcissimo Smaug, sembra che si sia svegliato dal letargo, perché adesso interagisce benissimo con tutti i suoi fratelli. Non ha ancora ben capito la sua potenza. Smaug è al momento il soggetto più tranquillo della cucciolata, ma è anche l'unico che si lamenta fino allo sfinimento quando lo metto nel parco cuccioli o nel box. Molto forte, come in Arya Stark, il predatorio.
Per quanto riguarda il richiamo, non ho capito bene se viene perché vuole lui o perché sa che lo sto chiamando, cercherò di capirlo prossimamente. Si relaziona molto bene con tutti, si sottomette senza problemi. Buone le manipolazioni. Adora mangiare. È intraprendente, diciamo che resta la voce fuori dal coro. Fa spesso coppia con Arya.
Essendo molto scuro la mascherina non è ancora ben definita, ma ha uno sguardo che cattura.

Viserion, è stato ufficialmente soprannominato Mister Simpatia. Viserion mi da un sacco di soddisfazioni, ma è anche abbastanza intraprendente in quanto a disastri. Fa risse con i suoi fratelli, gli piace scavare, è curioso. Buona inibizione al morso, conosce il suo nome, buone le manipolazioni e il richiamo. Viserion come Drogon si sottomette a Nyal e Afrika ma non ama perdere le risse con i suoi fratelli.
Quando vuole ottenere qualcosa punta tutto sulla sua simpatia, e spesso riesce ad ottenere ciò che desidera. Viserion resta a tutt'oggi il miglior compagno di mio figlio.
Ha già una buona attenzione, che andrà premiata e rinforzata sempre! È un esploratore.
Comincia a vedersi la mascherina, chiara, come avevo ipotizzato, gli occhi sono molto chiari.

Aegon Targaryen è il mio principino. Somiglia molto ad Arya ma ha la maschera molto bella, insieme a Drogon hanno la mascherina più bella di tutta la cucciolata, ma quella di Aegon sembra disegnata con la matita dal tanto che è ben delineata. Ha gli occhi più chiari di tutta la cucciolata. Aegon si relaziona bene con tutti i suoi fratelli, dalle risse non si tira indietro, ama sottomettere i suoi fratelli e non si arrende finchè non riesce nel suo intento, una volta che l'ha vinta, si allontana con aria soddisfatta. Inibizione al morso abbastanza buona, molto buono il richiamo, buone le manipolazioni. Buono il condizionamento del cibo. Sembra conoscere il suo nome (ma anche di questo avrò conferma credo nelle prossime settimane).
Aegon soffre la macchina, anzi ad essere precisi soffre la "guida sportiva" della sottoscritta, ma noto dei miglioramenti.

Ecco qualche scatto






















12 luglio 2015

6° settimana Arya Stark, Drogon, Smaug, Viserion e Aegon Targaryen

Siamo arrivati al mese e mezzo delle mie splendide lattine di chinotto. Mi sembrava ieri che avevo paura di fargli male prendendoli in mano e oggi invece corrono a perdifiato per il giardino, per la casa riempiendoci le giornate e rendendole molto dinamiche.
Finalmente sono arrivate anche per noi le tanto agognate ferie, che trascorreremo tra casa e montagna. Quando torneremo al lavoro i cuccioli partiranno con le loro nuove famiglie.

Viste le tantissime richieste che ricevo tengo precisare che i cuccioli hanno già trovato i loro compagni di viaggio, per lo più famiglie, che hanno voglia di vivere il cane come noi, senza rinchiuderlo in un box e utilizzarlo per monte, senza fissarsi e andare al campo di addestramento e fare di loro dei cani da lavoro, fargli vedere il mondo esterno solo quando partecipano ad esposizioni.
Quindi se pubblico foto, o bloggo delle riflessioni è semplicemente per condividere le mie osservazioni e mostrare la crescita dei cuccioli.
Sinceramente non mi aspettavo di ricevere così tante richieste, in futuro valuterò se ripetere la monta con Yipon. Sono molto contenta dei risultati ottenuti, soprattutto dal lato caratteriale, tratto che mi preme molto mantenere, oltre che l'aspetto della salute. Tutti i cuccioli mostrano al momento un carattere equilibrato, sono curiosi e decisi. Mostrano una buona inibizione al morso (merito di Afrika e Nyal che li sgridano insegnandogli il rispetto e le regole), sono eccezionali e affettuosi con gli estrani (e ne abbiamo tanti che vengono a trovarci). Non mostrano insicurezze.
Dal lato morfologico, non mi aspettavo dei cani "grossi". Invece su 5 cuccioli, 3 hanno un'ossatura molto grossa e importante, sono intenzionati a seguire le orme del nonno Namaslù.
Due invece hanno l'ossatura più leggera, saranno alti, ma meno imponenti.
Quindi le carte ci sarebbero tutte per ripetere la monta, ma diciamo che andare fino a Krakovia non è proprio il "giro dell'orto", quindi dovrò un'attimo valutare tutto l'insieme. La mia idea era di mantenere la linea di sangue che mi piaceva la z Peronowki, portando del sangue nuovo con un cane che qui non è stato ancora utilizzato, non avrei pensato di ricevere così tante richieste.
Ma per la mamma è una gran fatica, e non fa parte della mia etica sfruttare la cagna per mio egoismo e piacere personale. Vedremo anche in futuro anche come cresceranno i cuccioli.

Ma parliamo di loro, le star del mio blog da un mese a questa parte. Questa settimana abbiamo fatto due viaggi, siamo andati in Valle Maggia e li ho portati con me in Conservatorio a Lugano. Il viaggio in entrambi i casi è andato molto bene. Aegon Targaryen sembra soffrire un po' la macchina, ma se ripenso ai viaggi quando Afrika era piccola, non hanno nulla a che vedere con questi.

Domenica, dopo la visita di Reto e Fabio, complice il caldo, abbiamo deciso di cercare un po' di fresco in montagna. I cuccioli hanno incontrato e hanno relazionato per la prima volta con la Sira, meticcia che abbiamo adottato dal Canile di Caserta.
Tutti i cuccioli si sono comportati in modo equilibrato con Sira, come se fosse una di loro.
Abbiamo incontrato anche un bel temporale e anche in questa occasione sono rimasti tranquilli senza mostrare insicurezze o paure.

La visita al Conservatorio della Svizzera italiana invece è stata un vero successo. Per la prima volta hanno incontrato degli estranei in un luogo a loro sconosciuto. Il tempo era perfetto, non troppo caldo, non c'era vento, e i miei colleghi erano pronti ad incontrare le mie lattine di chinotto.
I cuccioli hanno subito gradito le loro attenzioni, cercando carezze e andando a conoscerli.
Per nulla intimoriti dall'ambiente sconosciuto, da odori nuovi.

Oggi sono stati da noi Luisa Castellani (famosa cantante nonché insegnante presso il Conservatorio) con suo marito Paolo e i nostri amici Valentina e Alan. Abbiamo trascorso dei momenti bellissimi tutti insieme con i cuccioli.
Vorrei ringraziarli qui pubblicamente per essere stati così disponibili e gentili.

Afrika è diventata ultimamente insofferente nei loro confronti, allattarli è faticoso. Eppure nonostante io cerchi di ritagliarle degli spazi per far si che possa stare tranquilla, lei li cerca e ancora li allatta. Quando è troppo interviene duramente prendendoli per il muso e facendoli piangere, ergo li mette in riga.
Spesso a un mese la mamma viene tolta dai cuccioli, posso comprendere perfettamente il motivo, visto che davvero le cagne si "rovinano" e il tempo di recupero è più lungo. Ma io trovo davvero di fondamentale importanza che i cuccioli stiano con la mamma il più a lungo possibile.
Ho notato, rispetto ad altre cucciolate che ho visto, che i miei cuccioli tendono si ad utilizzare la bocca, è il loro modo per scoprire il mondo, ma poi basta un "no" secco dandogli un'alternativa da mordere o da scoprire, o un lamento da parte nostra, che smettono subito.
Nyal è diventato invece molto severo, soprattutto per quanto riguarda il cibo. La cosa mi incuriosisce molto dal momento che Nyal non è mai stato un mangione, non è mai stato possessivo con il cibo, (e non lo è tuttora con noi e Afrika).
I cuccioli hanno imparato e ora non si avvicinano più alle ciotole di Afrika e Nyal quando stanno mangiando.
Nyal vuole ora essere lasciato tranquillo e si presta ai loro giochi ma mettendo regole severe. I loro dentini e unghie sono davvero lame affilate e se non imparano ad utilizzarle nel modo appropriato posso fare male.
Posso già vedere piccolissime cose che hanno imparato da Afrika e Nyal, come per esempio a difendere il cibo.

Gabriel si diverte un mondo con loro, quando arriva gente a casa spesso è lui che mostra i cuccioli, li chiama, e loro lo seguono tutti felici, ogni tanto si lamenta soprattutto quando vogliono giocare, gli tirano i vestiti o utilizzano la bocca, ma poi solitamente interviene Afrika oppure quando lui si lamenta smettono di tormentarlo. Sono fermamente convinta che la convivenza tra cani e bambini sia stupenda perché il loro modo di relazionarsi e comunicare è molto simile.

Ma passiamo a loro in prima persona.
Arya Stark, detta amichevolmente è una vera e propria terrorista, ho qualche dubbio in merito alla sua affiliazione all'ISIS. Quando c'è una rissa lei e Aegon sono sempre coinvolti, è curiosa ed è una vera e propria esploratrice, è molto furba, è il ritratto di sua madre sia come carattere come come aspetto. Ha un predatorio molto, molto marcato. Il nero attorno al musetto sta scomparendo. Di costituzione è grossa, ha una bella testa. Buona reazione alla manipolazione e richiamo.

Drogon, ormai è stato definitivamente spodestato dal trono di "Piccolo Buddha". Drogon è affettuoso, molto affettuoso, mi corre incontro quando rientro in casa, mi da un sacco di baci. Interagisce e gioca bene con i fratelli. È di costituzione importante. Ha gli occhi blu azzurro, il nero del musetto sta scomparendo lasciando intendere una mascherina marcata e scura. Gli piace molto mangiare. Buona reazione alla manipolazione e richiamo.

Smaug, beh non mi stancherò mai di dirlo, ma è e resterà sempre il cane più particolare sotto tutti gli aspetti di questa cucciolata. Morfologicamente è totalmente diverso dai sui fratelli, anche il mantello è completamente diverso dai suoi fratelli come pure il carattere. È un cane enigmatico degno del nome che porta.
Smaug è diventato molto grosso, ormai è il più grosso di tutti i suoi fratelli. La sua ossatura è come quella di Drogon, grossa e possente.
Quando era più piccolo nessuno era interessato a lui, sembrava il più bruttino, tutto nero, è stato l'ultimo che ha alzato le orecchie, con quell'aria più da orso che da lupo. Io sono sempre stata convinta che spazio un mese tutti si sarebbero innamorati di Smaug, e così è stato.
Smaug è molto bello, ha uno sguardo penetrante, che crea un contrasto incredibile con il suo mantello scuro. Gli piace molto mangiare. Gioca con i suoi fratelli, ma è di natura tranquilla. È un solitario.
Non ama stare in braccio, è pigro e per chiamarlo è necessario utilizzare del cibo. È l'unico che ringhia quando sta mangiando.

Viserion è un gran giocherellone, gioca moltissimo con mio marito e con mio figlio. È attento. Lui e Aegon Targaryen sono di costituzione più leggera, ma non per questo meno importante. Guardando Viserion in questi giorni ho visto in lui molte analogie con il fratello di Afrika: Blokan.
È molto affettuoso, sia lui che Drogon e Aegon, quando mi corrono incontro per salutarmi piegano le orecchie a cuffietta, proprio come Afrika. Quando vuole qualcosa, per ottenerlo, punta tutto sulla sua simpatia e ci riesce. Buona la manipolazione e il richiamo.

Aegon Targaryen è cresciuto molto e si è messo a pari dei suoi fratelli. Aegon è dolcissimo ma è anche un attaccabrighe. Durante le risse lui ,oppure Arya, se non addirittura entrambi, sono sempre in qualche modo coinvolti. Con noi è dolcissimo, è furbo, e ha lo sguardo intelligente, ha sempre un secondo fine in tutto ciò che fa. Aegon è l'unico tra i suoi fratelli che parla tanto esattamente come sua madre. Anche lui ha un predatorio molto spiccato. Ha una bella testa e il colore del suo mantello rimane sempre sul rossiccio. Molto buono il richiamo, un po' meno le manipolazioni.

A voi qualche scatto recente


























04 luglio 2015

5° settimana di Arya Stark, Drogon, Smaug, Viserion e Aegon Targaryen

In ritardo di un giorno, ma eccomi qui con il resoconto della quinta settimana delle mie lattine di chinotto, che ormai sono diventate bottiglie da due litri di chinotto visto la velocità con cui crescono.
Ormai vedo ogni giorno di più come crescono e tratti interessanti del loro aspetto e del loro carattere.
Questa settimana ho avuto tre visite, persone splendide che hanno deciso di accettare questa sfida e avvicinarsi al mondo del cane lupo cecoslovacco.
La nostra famiglia è diventata un team molto dinamico, non c'è mai un momento di noia, ma sempre molta dinamicità nella nostra vita. Tutti fanno qualcosa e tutti si impegnano in ciò che devono fare per far si che il branco, ma soprattutto i cuccioli animali e umani, possano crescere nel migliore dei modi.
Allevare bene con passione, è faticoso, la sveglia è spesso prima che il sole sorge, e la sera c'è da sistemare, riassettare, pulire e preparare le cose per il giorno successivo, così le giornate volano senza che possiamo far nulla per poter fermare degli attimi che vorremmo restassero impressi nelle nostre menti. A volte è frustrante e demoralizzante, ma quando incontro dei buoni compagni che viaggeranno con i miei cuccioli, beh sono soddisfazioni che mi ripagano di tutta la fatica che facciamo.
Questi cuccioli mi hanno cambiata e mi hanno fatta crescere, mi hanno fatto mettere in discussione, anche se a volte è faticoso anche guardarsi dentro. Ma credo che in ogni cucciolata che si faccia con ogni cane con lui decideremo di viaggiare durante la nostra vita, richieda voglia di imparare e di mettersi in discussione, ma soprattutto voglia di imparare sempre, di confrontarsi e di crescere insieme.
Loro crescono e ogni giorno ci riempiono la vita di cose incredibili. Scoppiano di salute, nonostante il caldo che ci ha costretti in casa durante l'ultima settimana, la sera quando fa fresco recuperano alla grande.
Il primo luglio sono stati sverminati per la prima volta, siamo andati dal veterinario tutti quanti, e devo dire che come primo viaggio è andato molto bene. I cuccioli hanno dormito tutto il viaggio e a parte qualche vomitino, si sono comportati bene.
Solitamente sporcano in giardino, escono nell'erba e sporcano li, ma purtroppo durante il gioco o dopo mangiato non sempre si fa in tempo, ma questo verrà con il tempo. Noi gettiamo le basi poi quando avranno 3-4 mesi pian piano riusciranno a controllare anche la loro vescica.
Al momento tutti mi chiedono insistentemente se ho scelto chi resterà con noi. Ed io rispondo che naturalmente io sono sempre quella indecisa e ancora non ho scelto tra Smaug e Arya Stark.
Ma parliamo di loro direttamente.

Arya Stark, è molto curiosa, ha un forte istinto predatorio, quando la sera pulisco il pavimento mi rincorre e si attacca allo straccio o all'aspirapolvere. È molto curiosa, sa quello che vuole e di conseguenza quando sceglie sono scelte per le quali mette tutta se stessa.
È molto dolce e affettuosa, risponde molto bene al richiamo ora. Naturalmente sta a me far si che il richiamo sia un successo che abbia sempre un rinforzo positivo.
Morfologicamente è molto bella, la mascherina si sta delineando meglio, ha gli occhietti blu grigio, molto profondi e intelligenti. Ha il mantello sul marrone scuro ben marcato.
Non ha insicurezze di nessun tipo, questo come tutte le cose è un bene, ma la troppa sicurezza nei cuccioli, porta anche a punizioni severe da parte degli adulti.
Quando non la sento o vedo significa che ne sta combinando una delle sue.

Drogon è stato spodestato da Smaug dal podio di "Piccolo Buddha". Drogon è sempre molto affettuoso. Come ho detto a più riprese è l'unico che non mordicchia come i fratelli ma mi lecca. È molto tranquillo durante le risse con i fratelli è molto tollerante, ma quando la misura è colma, come si suol dire, allora vedo la sua potenza e la sua forza. È allegro e risponde molto bene al richiamo. Morfologicamente Dorgon mantiene la sua costituzione forte e massiccia, i suoi occhi sono blu blu come il cielo. Anche la sua mascherina si sta delineando bene, anche lui come Arya ha un mantello marrone scuro. Per ora non ha fatto alcun disastro, è un cane sicuro. Drogon andrà a stare con il suo compagno in Liguria, nelle cinque terre.

Smaug è, e rimarrà sempre per me il cane più enigmatico ed anche quello più diverso di tutta la cucciolata. Smaug è diventato molto tranquillo, è un solitario non cerca la compagnia dei fratelli, non si presta a giochi o risse, tranne in rare occasioni in cui si butta anche lui nella mischia. Cerca sempre posti tranquilli, è molto affettuoso e non mostra insicurezze di alcun tipo, anche perché trascorre la maggior parte del tempo a dormire o a osservare.
Smaug è diventato molto grosso e bello. anche lui pur conservando il mantello scuro, quasi nero, ha una bella mascherina e gli occhi azzurri. Non ha un gran richiamo, è molto pigro ma quando mi viene incontro è tutto contento. Reagisce bene alla manipolazione sia da me che da estranei.
Ha una testa molto grande.

Viserion è anche lui molto cambiato. Come avevo ipotizzato sin dall'inizio è il più chiaro di tutta la cucciolata, grigio-argento. Viserion adora giocare, anche lui come sua sorella Arya è molto curioso, lui è un esploratore, tutti gli anfratti, le buche ecc... sono suoi. È molto attaccato a noi, soprattutto a mio figlio, con il quale gioca molto, lo segue quasi ovunque. Viserion è allegro, sembra sempre che sorrida quando mi corre incontro. Anche lui risponde molto bene al richiamo è tra i primi che arriva quando li chiamo. Viserion andrà a stare a Zurgo con suo compagno bipede e un'altro compagno quadrupede. Morfologicamente è molto affilato e ha gli occhi di ghiaccio. Quando gioca con fratelli, per farli cadere e atterrarli li prende per i garretti. Buona reazione alla manipolazione sia mia che estranea. Viserion è un cane amichevole e fiducioso non mostra particolari insicurezze.

Aegon Targaryen è a mio avviso a livello morfologico molto bello, ogni giorno che passa diventa sempre più bello. Ha uno sguardo molto penetrate, gli occhi molto chiari, profondi ed intelligenti, mi mette in soggezione almeno quanto trovo particolare il carattere di Smaug. È il più attaccabrighe quando c'è una rissa lui è sempre coinvolto. Nel contempo è molto molto dolce e affettuoso. Aegon ha la mascherina più bella di tutti ben delineata e marcata. Ha il mantello rossiccio, il trucco alla cleopatra di sua madre.
È una versione di Afrika al maschile. Aegon è un cane che parla molto come sua madre e suo padre, ha una gamma vastissima di suoni, ringhi, ululati e abbai. Non ama molto essere manipolato perché è più divertente giocare con i fratelli. Ma con fermezza e calma anche lui reagisce molto bene alla manipolazione. Aegon ha un ottimo richiamo, direi che tra tutti i suoi fratelli lui è quello che ha il richiamo migliore. Non importa cosa sta facendo quando lo chiamo arriva con la sua corsa elegante nel contempo scoordinata come quella di tutti i cuccioli.
Aegon insieme a Viserion e Arya è colui che gioca in modo "assiduo" con le macchinine di mio figlio. Ogni tanto sentiamo il rombo di qualche macchinina che, non si sa come, hanno acceso e rincorrono giocando come matti.

Parliamo di Afrika e di Nyal. Chi mi conosce sa che non è nel mio stile umanizzare i cani, ma se dovessi paragonare Afrika a una donna... direi che potrebbe essere una tenace e nel contempo materna, che sopporta perché sa che è per il bene di tutti.
Allatta ancora i cuccioli, mi guarda con i suoi occhi gialli e penetrati, con aria sofferente del tipo "non ho voglia ma devo..." ogni tanto con qualche ringhio quando i dentini si fanno sentire troppo.
Afrika è severissima, generalmente li lascia giocare tra loro facendoli sistemare le loro scaramucce tra di lor, li lascia allenare, ma quando le zuffe tra i cuccioli degenerano troppo, interviene in modo drastico prendendoli per il muso e buttandoli a terra fino a quando non "hanno imparato la lezione".
Anche Nyal è diventato più severo, ieri ha sgridato Arya e Viserion perché volevano mangiare dalla sua ciotola. Li ha sgridati duramente, Arya e Viserion devono imparare le regole le gerarchie.
Spesso Nyal ringhia e mostra tutta la sua artiglieria quando esagerano, magari accenna anche a una punizione più forte, ma poi da solitamente opta per spostarsi da un'altra parte. Afrika invece "non perdona" e li mette in riga.

Il richiamo rimarrà buono se verrà sempre rinforzato in modo positivo!! Il richiamo va lavorato per tutta la durata della vita del cane e va rinforzato sempre (attenzione però a cosa premiamo, a volte tendiamo a premiare dei comportamenti che in interpretiamo in modo errato premiando cose che crediamo sia corrette invece non lo sono).

Ogni giorno che passa mostrano maggior sicurezza e interagiscono sempre di più con noi. Sono abituati all'ambiente famigliare, al caos di mio figlio, ai rumori agli estranei e così via.

A voi qualche scatto recente