Translate

COPYRIGHT

AUTORE DI TESTI E IMMAGINI:
MARTINA VERZASCONI BARONCHELLI

È SEVERAMENTE VIETATO (231.1 LEGGE FEDERALE SUL DIRITTO D'AUTORE E SUI DIRITTI DI PROTEZIONE AFFINI) LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE (LDA) del 9 ottobre 1992
(Stato 1° gennaio 2011)
QUALSIASI TIPO DI RIPRODUZIONE INTERA O PARZIALE CON QUALSIASI MEZZO, SENZA IL CONSENSO PER ISCRITTO DA PARTE DELL'AUTORE E LA CITAZIONE DELLO STESSO.

12 luglio 2015

6° settimana Arya Stark, Drogon, Smaug, Viserion e Aegon Targaryen

Siamo arrivati al mese e mezzo delle mie splendide lattine di chinotto. Mi sembrava ieri che avevo paura di fargli male prendendoli in mano e oggi invece corrono a perdifiato per il giardino, per la casa riempiendoci le giornate e rendendole molto dinamiche.
Finalmente sono arrivate anche per noi le tanto agognate ferie, che trascorreremo tra casa e montagna. Quando torneremo al lavoro i cuccioli partiranno con le loro nuove famiglie.

Viste le tantissime richieste che ricevo tengo precisare che i cuccioli hanno già trovato i loro compagni di viaggio, per lo più famiglie, che hanno voglia di vivere il cane come noi, senza rinchiuderlo in un box e utilizzarlo per monte, senza fissarsi e andare al campo di addestramento e fare di loro dei cani da lavoro, fargli vedere il mondo esterno solo quando partecipano ad esposizioni.
Quindi se pubblico foto, o bloggo delle riflessioni è semplicemente per condividere le mie osservazioni e mostrare la crescita dei cuccioli.
Sinceramente non mi aspettavo di ricevere così tante richieste, in futuro valuterò se ripetere la monta con Yipon. Sono molto contenta dei risultati ottenuti, soprattutto dal lato caratteriale, tratto che mi preme molto mantenere, oltre che l'aspetto della salute. Tutti i cuccioli mostrano al momento un carattere equilibrato, sono curiosi e decisi. Mostrano una buona inibizione al morso (merito di Afrika e Nyal che li sgridano insegnandogli il rispetto e le regole), sono eccezionali e affettuosi con gli estrani (e ne abbiamo tanti che vengono a trovarci). Non mostrano insicurezze.
Dal lato morfologico, non mi aspettavo dei cani "grossi". Invece su 5 cuccioli, 3 hanno un'ossatura molto grossa e importante, sono intenzionati a seguire le orme del nonno Namaslù.
Due invece hanno l'ossatura più leggera, saranno alti, ma meno imponenti.
Quindi le carte ci sarebbero tutte per ripetere la monta, ma diciamo che andare fino a Krakovia non è proprio il "giro dell'orto", quindi dovrò un'attimo valutare tutto l'insieme. La mia idea era di mantenere la linea di sangue che mi piaceva la z Peronowki, portando del sangue nuovo con un cane che qui non è stato ancora utilizzato, non avrei pensato di ricevere così tante richieste.
Ma per la mamma è una gran fatica, e non fa parte della mia etica sfruttare la cagna per mio egoismo e piacere personale. Vedremo anche in futuro anche come cresceranno i cuccioli.

Ma parliamo di loro, le star del mio blog da un mese a questa parte. Questa settimana abbiamo fatto due viaggi, siamo andati in Valle Maggia e li ho portati con me in Conservatorio a Lugano. Il viaggio in entrambi i casi è andato molto bene. Aegon Targaryen sembra soffrire un po' la macchina, ma se ripenso ai viaggi quando Afrika era piccola, non hanno nulla a che vedere con questi.

Domenica, dopo la visita di Reto e Fabio, complice il caldo, abbiamo deciso di cercare un po' di fresco in montagna. I cuccioli hanno incontrato e hanno relazionato per la prima volta con la Sira, meticcia che abbiamo adottato dal Canile di Caserta.
Tutti i cuccioli si sono comportati in modo equilibrato con Sira, come se fosse una di loro.
Abbiamo incontrato anche un bel temporale e anche in questa occasione sono rimasti tranquilli senza mostrare insicurezze o paure.

La visita al Conservatorio della Svizzera italiana invece è stata un vero successo. Per la prima volta hanno incontrato degli estranei in un luogo a loro sconosciuto. Il tempo era perfetto, non troppo caldo, non c'era vento, e i miei colleghi erano pronti ad incontrare le mie lattine di chinotto.
I cuccioli hanno subito gradito le loro attenzioni, cercando carezze e andando a conoscerli.
Per nulla intimoriti dall'ambiente sconosciuto, da odori nuovi.

Oggi sono stati da noi Luisa Castellani (famosa cantante nonché insegnante presso il Conservatorio) con suo marito Paolo e i nostri amici Valentina e Alan. Abbiamo trascorso dei momenti bellissimi tutti insieme con i cuccioli.
Vorrei ringraziarli qui pubblicamente per essere stati così disponibili e gentili.

Afrika è diventata ultimamente insofferente nei loro confronti, allattarli è faticoso. Eppure nonostante io cerchi di ritagliarle degli spazi per far si che possa stare tranquilla, lei li cerca e ancora li allatta. Quando è troppo interviene duramente prendendoli per il muso e facendoli piangere, ergo li mette in riga.
Spesso a un mese la mamma viene tolta dai cuccioli, posso comprendere perfettamente il motivo, visto che davvero le cagne si "rovinano" e il tempo di recupero è più lungo. Ma io trovo davvero di fondamentale importanza che i cuccioli stiano con la mamma il più a lungo possibile.
Ho notato, rispetto ad altre cucciolate che ho visto, che i miei cuccioli tendono si ad utilizzare la bocca, è il loro modo per scoprire il mondo, ma poi basta un "no" secco dandogli un'alternativa da mordere o da scoprire, o un lamento da parte nostra, che smettono subito.
Nyal è diventato invece molto severo, soprattutto per quanto riguarda il cibo. La cosa mi incuriosisce molto dal momento che Nyal non è mai stato un mangione, non è mai stato possessivo con il cibo, (e non lo è tuttora con noi e Afrika).
I cuccioli hanno imparato e ora non si avvicinano più alle ciotole di Afrika e Nyal quando stanno mangiando.
Nyal vuole ora essere lasciato tranquillo e si presta ai loro giochi ma mettendo regole severe. I loro dentini e unghie sono davvero lame affilate e se non imparano ad utilizzarle nel modo appropriato posso fare male.
Posso già vedere piccolissime cose che hanno imparato da Afrika e Nyal, come per esempio a difendere il cibo.

Gabriel si diverte un mondo con loro, quando arriva gente a casa spesso è lui che mostra i cuccioli, li chiama, e loro lo seguono tutti felici, ogni tanto si lamenta soprattutto quando vogliono giocare, gli tirano i vestiti o utilizzano la bocca, ma poi solitamente interviene Afrika oppure quando lui si lamenta smettono di tormentarlo. Sono fermamente convinta che la convivenza tra cani e bambini sia stupenda perché il loro modo di relazionarsi e comunicare è molto simile.

Ma passiamo a loro in prima persona.
Arya Stark, detta amichevolmente è una vera e propria terrorista, ho qualche dubbio in merito alla sua affiliazione all'ISIS. Quando c'è una rissa lei e Aegon sono sempre coinvolti, è curiosa ed è una vera e propria esploratrice, è molto furba, è il ritratto di sua madre sia come carattere come come aspetto. Ha un predatorio molto, molto marcato. Il nero attorno al musetto sta scomparendo. Di costituzione è grossa, ha una bella testa. Buona reazione alla manipolazione e richiamo.

Drogon, ormai è stato definitivamente spodestato dal trono di "Piccolo Buddha". Drogon è affettuoso, molto affettuoso, mi corre incontro quando rientro in casa, mi da un sacco di baci. Interagisce e gioca bene con i fratelli. È di costituzione importante. Ha gli occhi blu azzurro, il nero del musetto sta scomparendo lasciando intendere una mascherina marcata e scura. Gli piace molto mangiare. Buona reazione alla manipolazione e richiamo.

Smaug, beh non mi stancherò mai di dirlo, ma è e resterà sempre il cane più particolare sotto tutti gli aspetti di questa cucciolata. Morfologicamente è totalmente diverso dai sui fratelli, anche il mantello è completamente diverso dai suoi fratelli come pure il carattere. È un cane enigmatico degno del nome che porta.
Smaug è diventato molto grosso, ormai è il più grosso di tutti i suoi fratelli. La sua ossatura è come quella di Drogon, grossa e possente.
Quando era più piccolo nessuno era interessato a lui, sembrava il più bruttino, tutto nero, è stato l'ultimo che ha alzato le orecchie, con quell'aria più da orso che da lupo. Io sono sempre stata convinta che spazio un mese tutti si sarebbero innamorati di Smaug, e così è stato.
Smaug è molto bello, ha uno sguardo penetrante, che crea un contrasto incredibile con il suo mantello scuro. Gli piace molto mangiare. Gioca con i suoi fratelli, ma è di natura tranquilla. È un solitario.
Non ama stare in braccio, è pigro e per chiamarlo è necessario utilizzare del cibo. È l'unico che ringhia quando sta mangiando.

Viserion è un gran giocherellone, gioca moltissimo con mio marito e con mio figlio. È attento. Lui e Aegon Targaryen sono di costituzione più leggera, ma non per questo meno importante. Guardando Viserion in questi giorni ho visto in lui molte analogie con il fratello di Afrika: Blokan.
È molto affettuoso, sia lui che Drogon e Aegon, quando mi corrono incontro per salutarmi piegano le orecchie a cuffietta, proprio come Afrika. Quando vuole qualcosa, per ottenerlo, punta tutto sulla sua simpatia e ci riesce. Buona la manipolazione e il richiamo.

Aegon Targaryen è cresciuto molto e si è messo a pari dei suoi fratelli. Aegon è dolcissimo ma è anche un attaccabrighe. Durante le risse lui ,oppure Arya, se non addirittura entrambi, sono sempre in qualche modo coinvolti. Con noi è dolcissimo, è furbo, e ha lo sguardo intelligente, ha sempre un secondo fine in tutto ciò che fa. Aegon è l'unico tra i suoi fratelli che parla tanto esattamente come sua madre. Anche lui ha un predatorio molto spiccato. Ha una bella testa e il colore del suo mantello rimane sempre sul rossiccio. Molto buono il richiamo, un po' meno le manipolazioni.

A voi qualche scatto recente


























Nessun commento:

Posta un commento