Translate

COPYRIGHT

AUTORE DI TESTI E IMMAGINI:
MARTINA VERZASCONI BARONCHELLI

È SEVERAMENTE VIETATO (231.1 LEGGE FEDERALE SUL DIRITTO D'AUTORE E SUI DIRITTI DI PROTEZIONE AFFINI) LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE (LDA) del 9 ottobre 1992
(Stato 1° gennaio 2011)
QUALSIASI TIPO DI RIPRODUZIONE INTERA O PARZIALE CON QUALSIASI MEZZO, SENZA IL CONSENSO PER ISCRITTO DA PARTE DELL'AUTORE E LA CITAZIONE DELLO STESSO.

19 luglio 2015

7° settimana Arya Stark, Drogon, Smaug, Viserion e Aegon Targaryen

Tra tre settimane le nostre piccole lattine di chinotto raggiungeranno i loro nuovi compagni di viaggio. Ma ho ancora molto da scrivere su di loro, spesso mi ritrovo ad osservarli per ore e mi scordo di scrivere tutto quanto.
Cominciamo a parlare di Afrika e Nyal.
Afrika allatta ancora i cuccioli, di notte ha smesso di chiamarci per andare a controllarli. Seguire i cuccioli l'affatica molto, e nonostante sia sempre vigile su di loro, vedo che, come per gli umani, comincia a perdere il pelo e i segni della gravidanza cominciano a vedersi.
Ma sono certa che pian piano si rimetterà in sesto anche lei. Ci sono giorni che in cui i cuccioli sono fuori tutto il giorno con me e quindi lei li deve "sopportare" solo la sera per quale ora.
Abbiamo ripreso gli allenamento di coursing, e nonostante sia da marzo che non corre più, si è difesa molto bene.
Afrika li punisce spesso, ma rispetto a quanto mi aspettavo è diventata più indulgente, più mamma, anche se non gioca mai con loro.
Se ricordo l'Afrika di qualche mese fa che sgridava tutti i cuccioli per poi snobbarli alla grande, beh oggi è un'altro cane.
Il cambiamento più grande però lo ha fatto Nyal. Credo che in questi mesi si sia accorto di quanto è utile all'interno del branco, ed esegue il suo compito di disciplinassero in modo impeccabile. Quando i cuccioli diventano capricciosi e la bocca di Afrika non basta, scende in campo l'artiglieria pesante ergo interviene Nyal.
Gli interventi di Nyal sono spesso decisi, dolorosi, ma mai fatti per ferire.
Nyal non tollera più che i cuccioli gli girino attorno, non gioca più con loro. Quando non rispettano le distanze li allontana con un ringhio che non lascia spazio all'immaginazione, sono ringhi diversi da quelli che utilizza quando prova a confrontarsi con Afrika.
L'unica a ribellarsi a questo regime è Arya Stark.
Sin dalla sua nascita ho sempre scritto che era il soggetto più tosto della cucciolata. Arya si rivolta quando viene sgridata da sua madre e da Nyal, per il momento nessuno dei due è intervenuto in modo severo con lei, è una cucciola e quindi sono ancora relativamente indulgenti, ma temo che se continua su questa china, lo scontro ci sarà e potrà essere importante. Arya deve o dovrà imparare a sue spese quale è il suo posto all'interno del branco. È io non ho intenzione di intervenire in questo senso.
Tra di loro ho notato che se chiusi in spazi contenuti, tipo nel box o nel parco cuccioli, si scatenano risse a volte molto importanti.
Mi ricordo che questo accadeva anche durante le passeggiate e le giornate didattiche con l'educatrice cinofila Katia Verza. Ogni cane doveva capire il suo ruolo all'interno del "branco", e per farlo era necessario scontrarsi o rapportarsi con gli altri soggetti. Una volta sistemate le gerarchie, tutto filava liscio come l'olio.
Per questo è importante che imparino a farlo già da cuccioli, che socializzino molto che imparino a comunicare tra loro senza che noi interveniamo modificando i loro rituali, a mio avviso creeremmo solamente maggiore confusione, e a lungo andare i nostri continui interventi creeranno problemi al soggetto adulto.
Se ci fate caso questo succede anche con i cani che si incontrano durante le passeggiate, anche se si conoscono già. I primi momenti sono cruciali perché vengono ristabiliti gli equilibri tra loro.
La stessa cosa accade con i miei cuccioli.
Questo mi fa capire l'importanza del territorio per ogni soggetto, l'importanza di un giardino dove il cane possa comportarsi da cane, possa sorvegliare il suo territorio.

Ma parliamo di loro:

Arya Stark, come ho detto è la più tremenda della cucciolata, degna figlia di sua madre, è molto furba e astuta, il suo istinto predatorio è davvero molto forte. Durante un incontro con la nostra meticcia Sira, Arya è stata l'unica a ringhiare e ad alzare la cresta e la coda. Temo che Arya imparerà a sue spese, come sua madre prima di lei, come gira il mondo. Il condizionamento sul cibo è molto forte.
Buono il richiamo, buone le manipolazioni, conosce il suo nome.
Anche lei come suo fratello Aegon "parla" e utilizza una vasta gamma di suoni, ringhi e abbai per comunicare. Non ama le coccole, se non quando decide lei.
Bella la mascherina che comincia a definirsi bene, ha lo sguardo di sua mamma.

Di Drogon comincio a vedere che prende atto della sua forza e potenza, anche se a volte si fa mettere sotto dai suoi fratelli. Drogon è molto curioso, rimane sempre un soggetto dolce e affettuoso con tutti noi. Molto buona la sua inibizione al morso. Drogon mi fa impazzire quando mi corre incontro con le orecchie a cuffietta. Il condizionamento sul cibo è forte. Buone le manipolazioni. Buono il richiamo.
Bello il colore della mascherina, scura, che crea un contrasto molto bello con gli occhi molto chiari.
Buona inibizione al morso. Si relaziona bene con gli altri. Si sottomette a Nyal e Afrika ma non ai suoi fratelli che probabilmente considera di rango inferiore al suo. Quando viene buttato per terra si lamenta e lotta.

Smaug, il mio dolcissimo Smaug, sembra che si sia svegliato dal letargo, perché adesso interagisce benissimo con tutti i suoi fratelli. Non ha ancora ben capito la sua potenza. Smaug è al momento il soggetto più tranquillo della cucciolata, ma è anche l'unico che si lamenta fino allo sfinimento quando lo metto nel parco cuccioli o nel box. Molto forte, come in Arya Stark, il predatorio.
Per quanto riguarda il richiamo, non ho capito bene se viene perché vuole lui o perché sa che lo sto chiamando, cercherò di capirlo prossimamente. Si relaziona molto bene con tutti, si sottomette senza problemi. Buone le manipolazioni. Adora mangiare. È intraprendente, diciamo che resta la voce fuori dal coro. Fa spesso coppia con Arya.
Essendo molto scuro la mascherina non è ancora ben definita, ma ha uno sguardo che cattura.

Viserion, è stato ufficialmente soprannominato Mister Simpatia. Viserion mi da un sacco di soddisfazioni, ma è anche abbastanza intraprendente in quanto a disastri. Fa risse con i suoi fratelli, gli piace scavare, è curioso. Buona inibizione al morso, conosce il suo nome, buone le manipolazioni e il richiamo. Viserion come Drogon si sottomette a Nyal e Afrika ma non ama perdere le risse con i suoi fratelli.
Quando vuole ottenere qualcosa punta tutto sulla sua simpatia, e spesso riesce ad ottenere ciò che desidera. Viserion resta a tutt'oggi il miglior compagno di mio figlio.
Ha già una buona attenzione, che andrà premiata e rinforzata sempre! È un esploratore.
Comincia a vedersi la mascherina, chiara, come avevo ipotizzato, gli occhi sono molto chiari.

Aegon Targaryen è il mio principino. Somiglia molto ad Arya ma ha la maschera molto bella, insieme a Drogon hanno la mascherina più bella di tutta la cucciolata, ma quella di Aegon sembra disegnata con la matita dal tanto che è ben delineata. Ha gli occhi più chiari di tutta la cucciolata. Aegon si relaziona bene con tutti i suoi fratelli, dalle risse non si tira indietro, ama sottomettere i suoi fratelli e non si arrende finchè non riesce nel suo intento, una volta che l'ha vinta, si allontana con aria soddisfatta. Inibizione al morso abbastanza buona, molto buono il richiamo, buone le manipolazioni. Buono il condizionamento del cibo. Sembra conoscere il suo nome (ma anche di questo avrò conferma credo nelle prossime settimane).
Aegon soffre la macchina, anzi ad essere precisi soffre la "guida sportiva" della sottoscritta, ma noto dei miglioramenti.

Ecco qualche scatto






















Nessun commento:

Posta un commento